Sostituzione della pizza in dieta: ecco la pinsa romana versione light.

La pinsa romana versione light come alternativa alla pizza durante la dieta!
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Sostituzione della pizza in dieta: ecco la pinsa romana versione light.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn

La pizza quando si è a dieta, si sa, è completamente demonizzata e con le sue quasi mille calorie è difficile che rientri nel piano settimanale.
Per farla rientrare si potrebbe utilizzare però un sostituto molto gustoso e soprattutto molto simile, che può rappresentare davvero una svolta nella nostra dieta: la pinsa romana. La parola d’ordine è light.

Ingredienti

  • Utilizziamo una base per la pinsa romana già pronta (per abbattere le tempistiche di preparazione, altrimenti potete prepararla in casa).
  • Salsa di pomodoro (da preferire quella biologica)
  • Mozzarella Light, circa 100 gr.
  • Rucola in busta, già lavata e pronta all’uso, in modo da rendere il tutto ancora più veloce.

La base per pinsa già pronta la trovate alla Coop, la marca è Pinsami:

Base per pinsa già pronta, marca Pinsami

Preparazione

Adagiata una base per pinsa su della carta forno, che avrete previamente steso sulla leccarda del forno.
Preparate il pomodoro, salandolo leggermente. Potete ovviamente anche utilizzare l’origano o il basilico a discrezione, le spezie infatti hanno un apporto calorico minimo. Non aggiungete l’olio al pomodoro.

Cospargete la pinsa con la salsa di pomodoro (non troppo abbondante) e infornate per qualche minuto in forno a 200 gradi.
Nel frattempo tagliate la mozzarella, solamente 100 grammi.

Togliete la pinsa dal forno quando è leggermente dorata sui bordi e cospargetela di mozzarella.
Infornate di nuovo, fino a quando la mozzarella sarà sciolta.

A questo punto tiratela definitivamente fuori dal forno e metteteci su la rucola: ovviamente potete abbondare!

Più gusto e poche calorie

Per renderla più gustosa potete anche aggiungere dei funghetti o un’altra verdura come zucchine arrostite o melanzane, senza intaccare troppo l’apporto calorico.

Tips

Se invece avete bisogno di aumentare l’apporto proteico della vostra giornata potete, invece della mozzarella light, utilizzare la Skyrella, la mozzarella di skyr in vendita da Lidl, che ha circa 22 grammi di proteine ogni 100 grammi e un basso contenuto di grassi.

Ovviamente ricordate che è possibile sempre modulare le porzioni per far rientrare qualsiasi cibo all’interno della propria dieta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *