Patate a fisarmonica in forno

Patate a fisarmonica al forno light, ottime accompagnate da una proteina per un piatto ricco e salutare.
Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Patate a firsarmonica

Patate a fisarmonica in forno

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on linkedin
LinkedIn

Le patate sono un’ottima fonte di carboidrati, ottime soprattutto come contorno, specialmente assieme alle proteine. Queste patate sono davvero light, ma possono essere arricchite per far aumentare l’apporto calorico di pranzo o cena.

Ingredienti

  • Patate
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Sale
  • Spezie

Preparazione

Lavare e spazzolare accuratamente le patate sotto l’acqua corrente.
Io le utilizzo con la buccia, perché così saranno più croccanti.

Ponetele su un tagliere e tagliate le patate verticalmente in più punti, tentando di mantenere pochissima distanza tra un taglio e l’altro, proprio così:

Patate light al forno
Patate light al forno

Trasferite le patate in una teglia, io uso quella in vetro, cospargetela con due cucchiaini di olio extravergine di oliva, adagiare le patate, cospargerle di poco sale e di pepe nero, poi ancora pochissimo olio, per permettere la doratura, direttamente sulle patate.

Cottura

Infornare in forno già caldo a 220 gradi per circa 45-50 minuti; la tempistica dipende ovviamente dal forno e il risultato dovrebbe essere questo:

Patate a firsarmonica in forno light
Patate a firsarmonica in forno light

A questo punto potete gustarle direttamente così, aggiungere delle spezie o una salsa a basso contenuto calorico.

Se invece non siete in ipocalorica o avete ancora molte calorie a disposizione per la giornata potete rendere questo piatto ancora più ricco: inserite all’interno delle fessure della patata un formaggio light (come le sottilette light o simili) o il formaggio che più vi piace; potete anche aggiungere dello speck o del prosciutto crudo insieme al formaggio.
Passate in forno o microonde per qualche minuto e il piatto è pronto!

Tips

Il taglio non deve arrivare fino alla fine della patata, ma solamente a tre quarti; per aiutarvi potete utilizzare due cucchiai di legno posti ai due lati della patata, in questo modo il coltello si fermerà e vi permetterà di lasciare la base della patata integra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *